Gabriel Square Garden - St Albans, London

L'illuminazione del giardino in contesti residenziali deve tenere conto di vari fattori: è necessaria un’illuminazione funzionale che segni le zone di passaggio migliorando la sicurezza e l’orientamento, ma anche un’illuminazione decorativa, in grado di valorizzare l’ambiente con effetti di luce accuratamente studiati. Infine, l’illuminazione del giardino (così come quella di qualsiasi ambiente fruito da una comunità) dovrebbe essere progettata tenendo a mente i criteri della Human Centric Lighting, che mira a incrementare il benessere psico-fisico delle persone attraverso delle condizioni di illuminazione ottimali. Il giardino del complesso residenziale di Gabriel Square, alle porte di Londra, è un esempio di progetto illuminotecnico in cui funzionalità, attenzione all’estetica e al benessere della persona si fondono alla perfezione. 

Questo splendido complesso residenziale, vincitore di svariati premi tra cui l’Home of The Year del Sunday Times British Homes Awards, include 80 nuove smart home poste intorno a un suggestivo giardino paesaggistico. Mixando sapientemente materiali moderni e tradizionali di alta qualità con una bellissima selezione di piante, questo giardino è il vero fiore all’occhiello di questa prestigiosa residenza, un ambiente elegante e confortevole per gli abitanti di Gabriel Square.
La piazza centrale è progettata per ospitare i residenti nei momenti di relax e nelle occasioni di chillout, da quelle più eleganti a quelle più informali. Caratterizzata da uno sfondo di sempreverdi e prati con alberature suggestive che si riflettono nella scultura a specchio realizzata dal pluripremiato artista David Harber, la piazza ospita anche elementi naturali pensati per i giochi dei più piccoli. Di fronte, piccoli giardini privati separano le aree comuni, con piante e bambù ad ammorbidire le linee geometriche delle facciate. 

Il progetto illuminotecnico del giardino e della piazza centrale è a cura di Kingfisher Lighting, che ha scelto le soluzioni Arcluce per dare continuità allo stile elegante che caratterizza l’intera residenza, enfatizzandone al tempo stesso la vocazione human-centric: tutto il progetto è pensato per migliorare la qualità della vita degli abitanti, e la luce contribuisce creando nelle aree esterne un’atmosfera accogliente e rilassante. Lunghe file di incassi a terra – sia rotondi che dalla forma lineare – creano percorsi luminosi utili e suggestivi al tempo stesso: 335 installazioni di INGROUND260 e STONE55 migliorano la sicurezza e l’orientamento nell’area dell’accesso e lungo i viali interni, scandendone gli spazi. Per enfatizzare i dettagli naturali sono stati usati gli apparecchi da incasso KRIO-IN, che illuminano le siepi e le pareti perimetrali, e i proiettori TITO55 nella versione Spike, che creano giochi di luce con le alberature. Per illuminare le facciate, sono stati utilizzati gli apparecchi TULA con ottica monodirezionale.
Per tutti gli apparecchi è stata scelta una temperatura colore di 2700K e 3000K, in modo che la luce nell’area risulti complessivamente calda, creando così un’atmosfera serena e rilassante per i residenti. 

Progetti correlati

Relais La Corte dei Papi, Cortona

La Corte Dei Papi Relais è un antico casale situato nella campagna toscana risalente al 1700 pieno di storia e tradizione.

Scopri di più

Villa privata, Puglia

Nel giardino di questa residenza privata il design e la luce di QUADRIO180 impreziosiscono e enfatizzano la cura e l'eleganza del viale che porta alla villa.

Scopri di più

Villa privata, Singapore

Nel giardino di questa villa privata a Singapore il TULA trova la sua naturale applicazione e grazie alle sue ridotte dimensioni si adatta perfettamente al contesto in cui è inserito.

Scopri di più